Home Progetti Progetti realizzati Nisida - la sfida di Salvatore

Progetto Nisida - Salvatore ha vinto la sfida con se stesso

nisida_thu Libertà…perché questa parola fa così paura ai ragazzi detenuti nell’Istituto di pena minorile di Nisida? Perché il primo vero impatto con la libertà sarà per loro una sfida. Una sfida con la dura realtà che li aspetta fuori, con la lotta alla sopravvivenza. La sfida di trovare un lavoro onesto, di costruire finalmente un domani migliore, di non ricadere negli errori commessi, nel vortice delle bande della criminalità.

Questi sono stati i timori e le speranze di Salvatore che conoscemmo nel marzo dell’anno scorso, appena due giorni prima dell’uscita dall’Istituto di pena. Salvatore, venti anni, occhi neri terrorizzati ed imploranti, un sorriso che ispirava un’enorme tenerezza, ci chiese di aiutarlo perché lui non voleva più tornare nei vicoli dei quartieri della Sanità, dove è cresciuto scugnizzo.

Noi abbiamo voluto dare fiducia a Salvatore, abbiamo sentito nostro il suo desiderio di rivincita, abbiamo accettato questa scommessa, abbiamo osato con il terrore di non farcela.
Quand’era a Nisida a Salvatore <>, siamo così riusciti a trovargli lavoro presso una ditta di costruzioni dove il datore, sgravato da tutti gli oneri economici dalla nostra Fondazione, con grande fiducia e solidarietà, gli ha insegnato il suo mestiere di imbianchino.
Abbiamo seguito il percorso di Salvatore passo passo, spiando con trepidazione la sua volontà nell’imparare il nuovo lavoro. Sono stati mesi lunghi e tanti sono stati i momenti di sconforto, ma non abbiamo mai smesso di credere in lui e alla fine abbiamo vinto la scommessa, Salvatore ha vinto la sua scommessa, Salvatore ha vinto la sfida con se stesso.
Ormai lavora da nove mesi e da poche settimane, dal 30 gennaio 2007, senza il sussidio della Fondazione è stato assunto dalla stessa impresa che gli ha insegnato il lavoro.
Nel frattempo, Salvatore si è sposato ed è diventato papà di una bellissima bimba di nome Rosaria.


La storia di Salvatore, che ha i colori di una favola, sarà una luce di speranza per tutti i ragazzi che sono ancora in Istituto, perché, una volta fuori, se avranno la forza di cambiare e la voglia di guardare lontano, anche in una città difficile come Napoli, sapranno che qualcosa è possibile.

Il progetto “Avviamento al lavoro dei ragazzi di Nisida” ha raggiunto così il suo primo traguardo!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento . Cliccando sul tasto Agree (Accetta), chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information