Home Progetti Progetti in corso Il Cairo - ASSISTENZA E ISTRUZIONE

Il Cairo - Aiuto all'opera di Padre Luciano Verdoscia

Cairo_progetti_thuIl CAIRO è una grande metropoli con una spaventosa densità demografica (19.000.000 abitanti) dove modernità e ricchezza coesistono con arretratezza e miseria estrema. Grattacieli si affacciano su tuguri.Tra i quartieri poveri spicca quello Manshiet Naser per disastro ambientale e per l’assurdità con cui si fa la cernita dei rifiuti.
Una delle zone di questo quartiere si chiama Zaraib (stalle) perchè vi si allevano maiali. La gente che vive in questa zona è dedita al lavoro di differenziazione della zibala (spazzatura) da cui il nome di zabal (colui che raccoglie o che lavora la spazzatura).In questo lavoro sono impegnati tutti gli abitanti della zona, soprattutto donne e bambini. Questi ultimi imparano presto a badare a se stessi e cominciano a lavorare già all’età di sei-sette anni selezionando la spazzatura per una paga irrisoria (1 euro al giorno).

Pochi hanno la fortuna di andare a scuola sia perchè devono lavorare sia per motivi economici dato che non hanno la possibilità di pagare le lezioni “private” che fanno parte del sistema scolastico in Egitto.Senza queste lezioni è veramente difficile procedere con profitto nel regolare corso di studi. L’opera che svolge il missionario comboniano Padre Luciano Verdoscia, ed i suoi collaboratori egiziani, cristiani e musulmani, vuole fornire a questi bambini una speranza di vita più dignitosa e un’alternativa all’attuale degrado senza via d’uscita.Padre Luciano ha dovuto chiarire la sua posizione di fronte alle autorità locali in merito alla falsa accusa di proselitismo religioso; l’Egitto è un paese in cui l’Islam è religione di Stato ed è vietata qualsiasi forma di proselitismo dall’Islam ad altre religioni. Le stesse autorità hanno trasferito il progetto in un’altra zona del quartiere di Manshiet Naser, conosciuta come Duwe’a, nella scuola elementare Tariq Ibn Ziyyad. Anche se in questa zona il disastro ambientale non è così grave come nella zona Zaraib, la povertà è ancor più diffusa. In questa scuola sono accolti finora 300 bambini dai 6 ai 12 anni che vengono istruiti, assistiti e nutriti; periodicamente viene donato loro anche qualche indumento. La scuola ha una capacità superiore; i bambini aumenteranno fino a diventare 600.

La Fondazione “Il meglio di te ONLUS” sostiene, con l’aiuto anche di un gruppo di amici romani, l'opera che padre Luciano sta portando avanti per realizzare non solo dei corsi scolastici ma anche di un centro di accoglienza da attrezzare per fornire supporto logistico ai volontari e assistenza, istruzione e preparazione al lavoro ai bambini.

E’ importante sottolineare che questo progetto è “non confessionale”: ha lo scopo cioè di fornire sostegno a ragazzi sfortunati indipendentemente dal loro credo religioso. Il personale educativo e quello dei volontari è composto da musulmani e cristiani coinvolti nel progetto per soli fini umanitari. Infatti far stare insieme persone di religione, cultura ed etnia differenti per offrire e ricevere aiuto è il modo più giusto per promuovere sentimenti di fratellanza, solidarietà e pace.

 

Presentazione PowerPoint 

All'ombra della Sfinge - Scarica il file ZIP

Dopo aver scaricato il File Zip estrarre i 20 files in un'unica cartella.

Per avviare la presentazione cliccare due volte su "All ombra della Sfinge PP2003.pps"

 

VIDEO 

Visita al Cairo - prodotto da "il meglio di te ONLUS"



e di seguito il video sul progetto di P. Luciano, prodotto da Nigrizia

 

Sostieni questo progetto: scarica, compila e inviaci il modulo di adesione

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento . Cliccando sul tasto Agree (Accetta), chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information